Candele Spezzate al Ragù Bianco

Le candele spezzate al ragù bianco sono un delizioso e saporito primo piatto, anche piuttosto semplice da realizzare.

Noi tutti conosciamo la bontà del classico ragù preparato col sugo e la carne, ma questo, in versione più leggera, è davvero fantastico!!!

Un piatto davvero gustoso e particolare, da provare assolutamente..

Ricetta di Max Terlizzi

candele spezzate al ragù bianco

 

Ingredienti : per 2 persone

200 g di candele spezzate

250 g di carne macinata mista tra suino e bovino

1 gambo di sedano

1 carota

1 cipolla

3 cucchiai di olio evo

mezzo bicchiere di vino bianco secco

1 noce di burro

1 cucchiaio scarso di farina

noce moscata q.b.

sale q.b

pepe q. b

rosmarino q. b

Parmigiano grattugiato

basilico

 

Candele Spezzate al Ragù Bianco

Preparazione :

Tagliare la cipolla, la carota, e il sedano finemente.

Aggiungere 3 cucchiai di olio e.v.o. in una pentola e far rosolare il trito di verdure.

Aggiungere la carne macinata, e far rosolare.

Sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco e alzare la fiamma.

Lasciar evaporare il vino, e aggiungere un po’ di noce moscata, rosmarino e un po’ di sale e pepe.

Coprire la pentola con un coperchio e far cuocere il tutto per 30 minuti circa a fuoco bassissimo.

Dopo 30 minuti di cottura, aggiungere nella pentola una noce di burro e un cucchiaio di farina.

Mescolare velocemente, e far cuocere per altri 5 minuti.

Scolare la pasta al dente e rimetterla nella pentola.

Aggiungere un paio di mestoli di ragù e mantecare bene.

Servire il piatto con qualche foglia di basilico fresco e con una spolverata di parmigiano o grana grattugiato e pepe.

Buon pranzo, con le vostre candele spezzate al ragù bianco!!!

http://blog.giallozafferano.it/primipiattiricette/

 

Se ti piacciono le nostre ricette, condividile sui tuoi canali social preferiti, e continua a seguirci…

Troverai ogni giorno, nuove ricette!!!

Gruppo Facebook, DolciManie in cucina !!!

Precedente Pizzette Montanare Fritte - Ricetta Successivo Risotto al Curry e Gamberetti